Pasta alla norma

La pasta alla norma è un primo piatto della cucina siciliana a base di melanzane fritte, ricotta salata (in Sicilia rigorosamente di pecora!) e un sugo fatto con pomodori freschissimi. Una combinazione di ingredienti che rende questo piatto irresistibile. Facilissima da preparare, la pasta alla norma non può mancare in estate, specie se ami le melanzane. Scopri la mia ricetta.

Dosi4 persone
Costoundefinedundefinedundefinedundefinedundefined
Difficoltàundefinedundefinedundefinedundefinedundefined

Ingredienti:

  • 320 gr di pasta
  • 1 kg di pomodori da sugo (ramati, datterini, ecc)
  • 600 gr di melanzane
  • 150 gr di ricotta salata (meglio se di pecora)
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio EVO q.b.
  • 3 foglie di basilico fresco
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Sale q.b.

Per preparare la pasta alla norma per prima cosa lavate i pomodori e tagliateli a pezzi grossolani.
In una padella versate un filo d’olio, gli spicchi d’aglio e fate scaldare, quando l’aglio sarà dorato unite i pomodori e fare cuocere a fiamma bassa per circa 15/20 minuti.

Mentre i pomodori cuociono, dedicatevi alle melanzane.
Tagliate le melanzane, io ho optato per degli spicchi spessi circa 3/4 mm, ma potete anche tagliarle a piccoli cubetti o rondelle.

In un pentolino dai bordi alti fate scaldare abbondante olio di semi (io ho utilizzato quello di girasole) e, appena sarà ben caldo, friggete le melanzane poche per volte.
Basteranno circa 2 minuti (dipende dallo spessore e la forma delle melanzane), toglietele dall’olio quando saranno dorate.

Adagiate le melanzane fritte su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
Appena saranno intiepidite, salate leggermente.
Trascorso il tempo di cottura dei pomodori, toglieteli dal fuoco ed eliminate gli spicchi d’aglio.

Trasferite i pomodori in un passa verdure e ricavate la passata di pomodoro freschissima.
Rimettete il sugo ottenuto nella padella, aggiungete qualche foglia di basilico fresco e lasciate cuocere per altri 15/20 minuti, così da far ritirare leggermente il sugo.
Regolate di sale.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, portate a bollore, calate la pasta e fate cuocere secondo i tempi riportati sulla confezione.
Nel frattempo grattugiate la ricotta salata in una grattugia a fori larghi e tenete da parte.
Trascorso il tempo di cottura, scolate la pasta, unitela al sugo e saltate velocemente.

Non ci resta che comporre il nostro piatto!
Adagiate sul fondo del piatto delle melanzane fritte, poi le scaglie di ricotta salata.
Versate anche la pasta, ancora altre melanzane e abbondanti scaglie di ricotta.

La pasta alla norma è pronta, gustatela ben calda.

La pasta alla norma si conserva in frigo per circa 2 giorni, per riprenderla vi basterà scaldarla in padella con un filo d’olio d’oliva.

2 pensieri riguardo “Pasta alla norma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: