Pesto genovese

Il pesto genovese è un delizioso condimento che si presta per molte ricette. Dalla pasta, alle bruschette, ai rustici e molto altro! Il suo profumo di basilico fresco, il suo sapore deciso e il suo colore verde intenso lo rendono unico. Scopri la mia ricetta.

Dosi12 porzioni
Costoundefinedundefinedundefinedundefinedundefined
Difficoltàundefinedundefinedundefinedundefinedundefined

Ingredienti:

  • 100 gr di basilico
  • 200 ml di olio EVO
  • 150 gr di parmigiano
  • 70 gr di pecorino
  • 30 gr di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pizzico di sale

N.B. le mie dosi sono per una grande quantità di pesto, poiché (avendo a disposizione molto basilico fresco) ho l’abitudine di prepararlo in una sola volta per poi congelarlo in porzioni da due. Quindi, se ve ne occorre di meno, dimezzate le dosi.

Per preparare il pesto genovese iniziate lavando con delicatezza le foglie di basilico.
Ponetele su un canovaccio pulito e lasciatele asciugare, smuovendole di tanto in tanto.
Le foglie di basilico dovranno essere ben asciutte e non dovrà esserci acqua, quindi lasciatele asciugare all’aria, magari vicino ad una finestra, per tutto il tempo necessario.

In un mortaio versate le foglie di basilico, l’aglio, i pinoli e iniziate a schiacciare.
Aggiungete poi gli altri ingredienti, coprite con l’olio e continuate a schiacciare fino ad ottenere una crema omogenea e profumata.

Potete velocizzare questo processo (come ho fatto io) versando tutti gli ingredienti in un mixer e poi frullando, ma con alcuni accorgimenti!
Nel mixer il pesto deve essere lavorato per pochissimo tempo, altrimenti si “scalderà” e risulterà scuro. Vi consiglio di mettere il bicchiere del mixer in freezer per qualche minuto prima di frullare, così il pesto manterrà il suo colore verde acceso.

Potete conservare il pesto in frigo per circa 3 giorni.
Se ne preparate una grande quantità (come faccio io) potete preparare anche delle monoporzioni da congelare. All’occorrenza vi basterà tirarle fuori dal freezer circa 5 ore prima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: