Calamari ripieni

Dosi2 persone
Costoundefinedundefinedundefinedundefinedundefined
Difficoltàundefinedundefinedundefinedundefinedundefined

Ingredienti:

  • 400 gr di calamari (2 calamari mediamente grandi)
  • 150 gr di mollica di pane (o pan bauletto/carrè)
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 10 olive nere taggiasche
  • 2 filetti di alici
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Prezzemolo q.b.
  • Latte q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per preparare i calamari ripieni per prima cosa occorre pulire i calamari. In pescheria ve li consegneranno già puliti, se invece dovete pulirli a casa togliete per prima la testa dal calamaro, poi togliete la cartilagine trasparente all’interno e le interiora.
Sciacquate sotto acqua corrente e infine rimuovete la pelle esterna.
Mettete i capperi in acqua, così che scarichino tutto il sale e tenete da parte.
Sminuzzate e tagliate a pezzi tutti gli ingredienti che vi serviranno.
Tagliate, quindi, a pezzi grossolani il pane, poi sminuzzate finemente il prezzemolo, i capperi e le olive nere.
Prendete i calamari e togliete solo i tentacoli e le pinne.

Tagliate a pezzetti piccoli i tentacoli e le pinne.
In una padella fate scaldare un filo d’olio, aggiungete l’aglio e fate rosolare.
Quando l’aglio sarà dorato. unite anche i filetti di alici.

Quando le alici si saranno sgretolate, unite i tentacoli e le pinne a pezzi e fate cuocere per qualche minuto, mescolando spesso.
Appena i calamari saranno rosolati unite anche il pane, i capperi sminuzzati e le olive.

Fate saltare in padella per un minuto, poi unite il prezzemolo e il latte.
Fate cuocere per qualche minuto e, aiutandovi con un mestolo, iniziate a compattare il tutto.

A questo punto trasferite il composto in una ciotola, aggiungete un po’ di latte e impastate.
Dovrete ottenere un composto morbido e compatto, simile a quello delle polpette, versate quindi il latte poco per volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Regolate di sale e pepe.
Riprendete i calamari e riempiteli con l’impasto, potete effettuare questa operazione spingendo il ripieno nel calamaro con un cucchiaino o con una sac à poche.

Una volta riempiti i calamari sigillate l’estremità con uno stuzzicadenti.
In una padella fate scaldare un filo d’olio, poi adagiate i calamari e fateli scottare 1 minuto per lato, dovranno formare una sottile crosticina dorata.
Quando saranno scottati su tutti i lati, sfumate con il vino bianco, chiudete con un coperchio e lasciate cuocere per 5 minuti, girando i calamari a metà cottura.

Servite i vostri calamari ben caldi, su un letto di verdure.
Potete provare anche la variante al sugo di questi calamari, semplicemente vi basterà far cuocere la salsa in un pentolino prima di preparare i calamari, poi versarla sui calamari dopo averli scottati e far cuocere sempre per 5 minuti chiusi con un coperchio e girando a metà cottura.

I calamari si conservano in frigo per circa 2 giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: