Pancake ai fiori di zucca

I pancake ai fiori di zucca sono la versione salata dei famosissimi pancake che di solito si preparano per la colazione. Questa versione salata è perfetta per un pranzo o una cena diversi dal solito, ma anche per una aperitivo speciale, infatti si sposano benissimo con creme salate, salumi e formaggi! Prepararli è semplicissimo e veloce. Scoprite la mia ricetta.

Dosi4 persone
Costoundefinedundefinedundefinedundefinedundefined
Difficoltàundefinedundefinedundefinedundefinedundefined

Ingredienti 12 pancake:

  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 150 gr di farina
  • 6 fiori di zucca
  • 30 gr di parmigiano
  • 20 gr di burro
  • 3 gr di sale
  • 2 cucchiaini di lievito per preparazioni salate
  • Pepe q.b.

Per preparare i pancake ai fiori di zucca per prima cosa prendiamo le uova e separiate i tuorli dagli albumi, poi montate questi ultimi a neve ben ferma e tenete da parte.
Nella ciotola dei tuorli aggiungete il latte, il sale ed il pepe.

Unite anche il burro fuso e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
A questo punto aggiungete anche la farina, il lievito, il parmigiano e mescolate ancora.

Riprendete gli albumi montati a neve e incorporateli delicatamente all’impasto con una spatola, eseguendo dei movimenti circolari dal basso verso l’alto.
Otterrete un composto liscio, gonfio e spumoso, riponetelo in frigo.
Nel frattempo dedicatevi ai fiori di zucca.
Togliete le striscioline verdi esterne dai fiori di zucca.

Aprite i fiori di zucca ed eliminate anche il pistillo e il gambo.
Lavate e asciugate delicatamente i fiori e disponeteli sul tagliere.
Se volete decorare i pancake, vi consiglio di tenere da parte circa 10/12 punte.
Sminuzzate poi tutta la parte rimanente dei fiori di zucca.

Riprendete l’impasto, unite i fiori di zucca sminuzzati e amalgamateli all’impasto.
Non ci resta che cuocere i nostri pancake.
Mettete sul fuoco una crepiera (o una padella antiaderente) e, appena sarà ben calda, versate circa 1/2 mestolo di impasto al centro e fate cuocere a fiamma medio-bassa.

Dopo alcuni secondi adagiate sul pancake anche la punta del fiore di zucca messa da parte in precedenza senza schiacciarla sul pancake, basterà solo adagiarla.
Lasciate cuocere finché non si formeranno delle bollicine sulla superficie, dopodiché girate il pancake e lasciatelo cuocere anche dall’altro lato. Ci vorranno 1 o 2 minuti circa per lato.
Togliete il pancake dal fuoco e adagiatelo in un piatto.
Ripetete l’operazione fino a consumare tutta la pastella restante.

Impilate i pancake uno sull’altro man mano che li cuocete.
Se volete dare ai pancake una forma ancora più precisa, potete tagliarli con una formina.

I pancake sono pronti, non vi resta che gustarli, magari con una deliziosa salsa ai formaggi, dei salumi, un formaggio spalmabile o tutto quello che più vi piace 🙂

I pancake si conservano in frigo per circa 3 giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: